venerdì 27 giugno 2008

Elettra ad Oreste




Gli unici ad appartenersi. Infatti tu potevi essere me ed io te.

Nessun commento: